In occasione del salone dell’automobile di Shanghai, in cui fanno bella mostra gli ultimi modelli delle case automobilistiche di tutto il mondo, Toyota Motor Corporation ha presentato i primi due SUV elettrici del marchio, destinati ad essere lanciati sul mercato del Sol Levante.
Per quanto sia ormai il mercato automobilistico numero uno al mondo, anche la Cina sta conoscendo una fase di stagnazione del settore e una domanda di veicoli in netto calo per la prima volta in 28 anni, dovute, in primo luogo, al rallentamento di tutta l’economia cinese.
Tuttavia l’impegno del governo cinese ad incentivare la commercializzazione di veicoli elettrici e, in generale, ecologici, renderà questo paese il principale terreno di battaglia per la rivoluzione green in corso, con le case automobilistiche pronte a fronteggiarsi su tecnologia, stile e innovazione.

C-HR electric SUV

Toyota prevede di avviare la commercializzazione di C-HR e di IZOA, i due SUV elettrici presentati alla kermesse di Shangai, nel 2020, unitamente ad altri modelli, non SUV. Nel 2020 la proposta elettrificata di Toyota dovrebbe raggiungere i 10 modelli complessivi.
Nel frattempo Toyota, stando ai ben informati, sta stringendo accordi industriali, per cedere a una startup cinese, Singulato, la tecnologia dei propri veicoli EV. Con molta probabilità l’accordo sarà reso pubblico proprio in occasione del salone cinese.

Appuntamento dunque a Shangai fino al 25 aprile 2019.