Addio diesel

La prossima generazione di XC90, il SUV top di gamma di casa Volvo, potrebbe essere esclusivamente ibrida e full electric. Le indicazioni provenienti dall’HQ di Göteborg sembrano tracciare questo futuro per la nuova – terza – generazione dello Sport Utility svedese, vettura che ha debuttato nel 2002 e che è stata capace di ritagliarsi importanti fette di mercato nel segmento premium. Håkan Samuelsson, CEO di Volvo, in occasione del lancio della nuova S60, ha infatti dichiarato: “Dobbiamo porci delle priorità, non si può pensare di fare TUTTO. Se vogliamo imprimere un’accellerazione all’elettrificazione della nostra gamma, non possiamo dire di sì a tutto. Ecco perchè S60 non ha una versione diesel e la stessa politica sarà estesa a tutti i nostri nuovi modelli. A partire da XC90.”.
Si parte dunque da S60 per tracciare un destino che accomunerà tutti i modelli del brand: “entro il 2025 – dichiarano in Volvo – almeno il 50% delle nostre vetture sarà full electric”.

Addio al diesel per XC90

Scalable Product Architecture 2

La nuova generazione di XC90 dovrebbe debuttare ufficialmente nel 2021 ed essere messa sul mercato a partire dall’anno seguente. Per essa Volvo sta sviluppando una nuova piattaforma denominata SPA2, che sostituirà l’attuale Scalable Product Architecture e sarà utilizzata trasversalmente per la produzione delle 100% elettriche e delle vetture ibride svedesi (scelta inedita e controcorrente rispetto alle case concorrenti, che si affidano a piattaforme distinte per le due tipologie di vettura).

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome